l'aria come fonte d'energia

Pompe di calore ad aria

Fonte d'energia senza costo!

Con le pompe di calore aria-acqua non ci sono costi per l'utilizzo della fonte di calore. Viene utilizzata l'energia termica presente nell'aria.

Poco ingombro: non è necessario lo spazio per utilizzare la fonte di calore. Negli impianti split occorre soltanto lo spazio per l'installazione dell'unità esterna (è necessario un evaporatore esterno).

Impianto con pompa di calore economico: sebbene le pompe di calore aria-acqua siano più care delle altre tipologie di macchine senza evaporatore ad aria, i costi complessivi di realizzazione dell'impianto sono decisamente più bassi, soprattutto in confronto alle pompe di calore Sole-Acqua con sonde geotermiche verticali e le necessarie perforazioni.

Progettazione semplice: la progettazione di un impianto con pompa di calore aria-acqua è più semplice, poiché si deve considerare soltanto la necessaria resa di riscaldamento. Ulteriori pianificazioni per pozzi, sonde geotermiche, collettori geotermici superficiali, ecc. non sono necessarie.

In riassunto, un impianto con pompa di calore aria-acqua è sicuramente la soluzione più economica, soprattutto in confronto ad un impianto con una pdc Sole-Acqua. Gli unici svantaggi sono il grado di rendimento minore e che non è possibile il raffreddamento passivo.

pompe di calore compatte regolate da Inverter con accumulo d'acqua potabile integrato

iPUMP A 2-7 e 3-11

L'iPump è la pompa di calore più recente della iDM e costituisce un ottimo esempio della sua forza innovativa!

  • pompa di calore splittata con unità esterna e interna
  • estremamente silenziosa
  • collegamento con l'unità esterna protetto dal gelo
  • COP 4,37 a A2/W35 a regime nominale - iPump A 3-11
  • poco ingombro - solo 0,45 m² di superficie occupata dall'unità interna
  • riscaldamento, raffreddamento & approntamento ACS
  • semplice integrazione con il fotovoltaico

Prospetto iDM iPump A

pompe di calore ad aria modulanti per un efficiente adattamento della resa

AERO SLM 3-11 e 6-17 HGL

  • pompa di calore splittata, con unità esterna e interna
  • estremamente silenziosa
  • modulazione di resa con inverter per un consumo energetico basso
  • tecnica HGL per un massimo comfort ACS & una lunga durata di vita
  • collegamento all'unità esterna protetto dal gelo
  • COP di 4,50 a A2/W35 (SLM 6-17) 
  • riscaldamento, raffreddamento & approntamento ACS
  • semplice integrazione con il fotovoltaico

La pompa di calore AERO SLM è una macchina ad aria modulante per un adattamento efficiente della resa termica, che si adegua gradualmente ai fabbisogni effettivi.

Prospetto iDM AERO SLM

pompe di calore ad aria modulanti - versione SPLIT

ML 8-13 e 11-18 (HGL)

  • modulazione di resa con inverter e tecnologia CIC per un basso consumo energetico
  • Sound Reduction System SRS
  • riscaldamento, raffreddamento & approntamento ACS
  • regolazione Navigator 2.0 con touchdisplay 7", a colori, per ottimizzare il consumo energetico & il comfort
  • tecnica HGL per un massimo comfort ACS & una lunga durata di vita

Questa pompa di calore si adegua ai fabbisogni termici attuali e risparmia energia, aumentando il vostro comfort. Come tutte le pompe di calore ad aria della iDM, può riscaldare, raffreddare & approntare l'ACS.

Prospetto iDM ML

pompe di calore ad aria aERO ILM - installazione compatta interna

AERO ILM 2-7 e 4-13

Una macchina eccezionale, di poco ingombro,  che lavora ad alta efficienza e che offre un massimo comfort ACS.

  • unità interna compatta
  • poco ingombro e semplice installazione
  • potenza modulante regolata da inverter & con tecnologia CIC per un basso consumo energetico
  • Tecnica HGL per massimo comfort ACS & una lunga durata di vita 
  • COP di 4,32 e 4,11 a A2/W35 (ILM 2-7 e 4-13)
  • Sound Reduction System SRS per funzionamento silenzioso
  • in modalità di raffreddamento la pompa di calore ILM 4 - 13 recupera il calore prodotto per riscaldare l'acqua sanitaria.

Prospetto iDM AERO ILM

pompe di calore ad aria per installazione compatta esterna

AL 17, 24, 32 Twin e AL 60 Max                            

AL Twin: potenza termica di 17, 24 o 32 kW, COP certificato 4,64 in esercizio parziale a A2/W35;
versione a 2 livelli (Twin), ciò significa 2 compressori e quindi un adattamento della resa a seconda dei fabbisogni.

AL Max: potenza termica nominale di 60 kW, versione a 2 livelli e con 2 circuiti frigoriferi distinti in un'unica custodia - ciò significa doppia sicurezza, alta flessibilità e lunga durata di vita.

Prospetto iDM AL Twin/Max

Avete domande? Noi abbiamo le risposte.